Emiliano Pintori

BIO E INFO:

Pianista e organista, nato a Bologna nel 1979, dopo studi privati di pianoforte si avvicina al jazz frequentando l’ambiente musicale cittadino, studiando con Nico Menci e partecipando in seguito a diversi workshop (Siena Jazz ’99, George Cabels, Buster Williams, Eddie Henderson, Ben Riley, Harold Mabern). Di particolare rilevanza saranno i numerosi incontri con il grande pianista e maestro Barry Harris nel corso delle sue "Piano Master Class" tenute a Verona e Roma.
Dal 2000 svolge un'intensa attività concertistica in club, rassegne e festival in Italia, esibendosi anche in Svizzera, Slovenia, Croazia, Portogallo e Germania. Negli ultimi anni è sempre più spesso richiesto come organista Hammond, strumento amato e approfondito parallelamente al pianoforte da molti anni.
Tra le collaborazioni, in progetti stabili o come sideman, si possono citare quelle con Steve Grossman, Carlo Atti, Tom Kirkpatrick, Fabio Morgera, Piero Odorici, Fabrizio Bosso, Randy Bernsen, Gianni Cazzola, Walter Paoli, Francesco Bearzatti, Dida Pelled, Ellade Bandini, Flavio Boltro, Marco Bovi, Owen Hart Jr., Barend Middelhoff, Massimo Manzi, Roberto Rossi, Ron Seguin, Humberto Amesquita, Marco Ferri, Alessandro Minetto, Domenico Caliri, Massimo Chiarella, Adam Pache, Paolo Ghetti.
In ambito compositivo, si è occupato di scrivere e produrre (con la collaborazione di Alessandro Trebo) numerosi commenti sonori e musiche originali per i video di Paolo Chiasera, esposti in alcuni dei principali siti per l'arte contemporanea (Smit Stewart Gallery, NYC; Hoet Bekaert Gallery, Gent; MAMbo, Bologna; Galleria Francesca Minini, Milano; W139, Amsterdam, Mambo di Torino).
Attualmente, oltre ad una costante attività come sideman, i progetti principali che lo vedono coinvolto sono l’Organ Trio insieme a Marco Bovi e Andrea Nunzi, attivo dal 2008, il trio italiano di Fabio Morgera, con Walter Paoli, il Tributo ad Horace Silver “Brassect” con Morgera, Fabrizio Bosso, Roberto Rossi e Paoli, il progetto “Listen Here”, omaggio al leggendario sassofonista Eddie Harris, con Barend Middelhoff, Marco Bovi ed Ellade Bandini e il progetto sperimentale “Dyonisiac Hammond Trio” al fianco di Domenico Caliri e Tommaso Cappellato.



ALBUM PUBBLICATI: